Corbelli: “preoccupa la continua strage di morti improvvise, sono oltre 100 giovani nell’ultimo mese”

Si fa sempre più spaventosa e preoccupante la strage continua delle morti improvvise, quasi tutti giovani, giovanissimi, persone anche adulte, tutte sane e vaccinate! Sono cifre agghiaccianti! Solo negli ultimi trenta giorni (dall’ultima settimana di febbraio ad oggi) si sono registrati oltre 100 decessi (questi quelli di cui si è venuti a conoscenza)! Ieri (mercoledì) in Calabria, l’ultimo dramma di una 18enne colta da malore, mentre era su un bus, è deceduta di lì a poco. Nelle ultime settimane si sono registrati diversi decessi anche di 12, 13, 14, 15enni. Bisogna dare delle risposte, precise e convincenti, su questi decessi fulminei e inspiegabili e fermare questa tragedia, di cui purtroppo, tranne qualche giornale online e qualche media locale, quasi nessuno parla”.

Sono le parole di Franco Corbelli, leader del Movimento Diritti Civili, che ha scritto anche sulle pagine de La Verità. Corbelli ribadisce chenon è assolutamente contro i vaccini, ma per la libertà di scelta e per la valutazione personale del possibile rischio, si dice fortemente preoccupato per quello che definisce l’impressionante aumento delle cosiddette morti fulminee, dovute a malori improvvisi, una autentica strage, soprattutto, di giovani e giovanissimi, tutti sani e vaccinati!”.

“Il fatto che più inquieta è che sono sempre più numerosi i ragazzi e ragazzini/e che collassano all’improvviso. Questa è oggi la vera emergenza da affrontare. Cos’altro deve succedere perché si abbatta questo muro di gomma e del silenzio su questa immane tragedia? Di questo dovrebbero parlare i cosiddetti “esperti-scienziati” che gridano allo scandalo per l’eliminazione dal 1° aprile dell’obbligo vaccinale per il lavoro o di chi parla di catastrofe per la mancata vaccinazione dei ragazzini. Dicano e spieghino, se sono capaci, perché centinaia di giovani e giovanissimi muoiono così all’improvvisoDiritti Civili, che si è battuto per mesi per la cancellazione dell’obbligo e del super green pass per il lavoro (che ha mandato in mezzo ad una strada migliaia e migliaia di persone, privandole del lavoro, dello stipendio e di tutti i loro diritti!) chiede, di fronte a questi dati drammatici delle morti improvvise, che venga subito sospesa la vaccinazione, almeno per gli under 40, che non corrono rischi per il Covid e continuano invece a morire così all’improvviso! Vanno protetti, con i richiami e tutte le altre precauzioni, i fragili e quelli a rischio”.

PER CONDIVIDIRE QUESTO ARTICOLO CLICCA SULL'ICONA DEL TUO SOCIAL PREFERITO:

Inserisci un commento per partecipare alla discussione:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.