Magistrato: “Ci sono giovani che muoiono all’improvviso e non fanno neanche le autopsie”

“Li chiamano vaccinima non sono vaccini”.

La dottoressa Alessandra Chiavegatti (già magistrato giudicante in servizio presso la Procura della Repubblica di Bergamo) ed oggi al Tribunale dei minori, lancia un appello a tutti i Magistrati onesti affinché facciano la cosa giusta: “Si facciano le autopsie su tutti quei giovani che scompaiono all’improvviso”.

PER CONDIVIDIRE QUESTO ARTICOLO CLICCA SULL'ICONA DEL TUO SOCIAL PREFERITO:

3 commenti su “Magistrato: “Ci sono giovani che muoiono all’improvviso e non fanno neanche le autopsie”

  1. Per fortuna qualche magistrato con la schiena dritta, di Bergamo pure e donna che dire grazie!

Inserisci un commento per partecipare alla discussione:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.